Il mostro dei cieli (the giant claw)

Pupazzoni deliranti

image

Che pacchia! Ha ragione il buon Luigi Cozzi nella splendida introduzione all’opera, gentilmente offerta come extra nell’ottimo dvd di Sinister film. Il mostro dei cieli e’ sicuramente uno dei piu’ riusciti esempi del “so bad so good”. Il film e’ incredibile, i primi trenta minuti sono discreti, buona la regia, spassosi i dialoghi, intrigante la storia, credibili gli attori….poi qualcosa si muove, arriva lui, il pupazzone…il pupazzone e’ disarmante. Il pupazzone vale da solo il film…il pupazzone e’ agonia mediatica. Non ci sono parole…e’ il piu’ brutto mostrone di gomma visto in anni di incursioni nella sci-fi d’annata. Non ci sono scusanti, non ci sono regole, non ci sono motivi plausibili. E’ talmente idiota che non si puo far altro che godere della mente criminale di chi l’ha voluto cosi’…. Geniale.

Fase IV: distruzione terra (phase IV)

Fantaformiche anni ’70

image

Vent’anni dopo i formiconi mutanti di Them! (assalto alla terra) i fanta-insetti ci riprovano con “Phase IV”. Diciamolo subito: questo film ha un sacco di buone carte da giocare, e le gioca. Superati indenni i primi lentissimi dieci minuti si lascia guardare che e’ un piacere. La storia e’ senza dubbio originale, e questo e’ bene. I personaggi sono ben caratterizzati e la sceneggiatura e’ innovativa, e anche questo e’ bene. Le riprese del “minimondo” sono assolutamente sorprendenti, un mix tra “quark” di Piero Angela e “mars attack” di Tim Burton, con computermusik di sottofondo alla “tangerine dream”, e questo e’ geniale. Pochi effetti speciali, ma buoni, una valanga di idee ben sviluppate, ambientazioni efficacissime, convincenti l’ottimo design del laboratorio e le torri sviluppate dalle formiche. Certamente il film e’ particolare e sicuramente si tratta di un prodotto di nicchia, ma se amate la fantascienza vintage e avete voglia di sperimentare qualcosa di innovativo e ben realizzato, non perdetevi “Fase IV: distruzione terra”.
Golem video come sempre valida nella trasposizione del film su dvd, audio, video e artwork ottimamente realizzati.

Gli invasori spaziali (invaders from Mars)

sci fi d’una volta

image

“Passworld” croce e delizia dei cultori di fantacienza d’annata, ci propina una versione con video e audio terrificanti e non restaurati del buon film del ’53. Ed e’ un peccato perche’ l’opera in questione merita assolutamente una visione. Sia chiaro stiamo parlando di fantascienza d’una volta, piacera’ sicuramente ai fan del genere, ma e’ comunque un film un po lento, con effetti speciali aberranti (le tutine pelose dei marziani sono qualcosa di sconcertante e delizioso al tempo stesso) e il solito finale tagliato alla meno peggio. Cio’ che c’e’ di buono e’ una storia comunque intrigante (ispiratrice di tanti film sul genere, e ripresa anche da Tobe Hooper in “invaders”) e soprattutto una lucidissima visione del futuro. Risulta quasi inquietante vedere oggi avverarsi quelle che, nel film di mezzo secolo fa, erano supposizioni basate sulla fantasia. Premonitore.

Nel tempio degli uomini talpa (the mole people)

nice villains

image

Tra i tanti costumini di gomma pensati per i “mostruosi” alieni dei film di fantascienza anni 50, questo degli “uomini talpa” e’ sicuramente uno di quelli che piu’ rimane nella memoria ( certo che anche i monocoli del ” fango verde” e gli alieni di “guerra tra pianeti” non scherzano). Tolti i costumi (gradevoli anche quelli del popolo sotterraneo) e qualche ambientazione di buon effetto, rimane poco altro, se non la solita trama dolcemente fifty e i soliti tempi dilatati….qui anche troppo dilatati. Comunque il film a mio avviso si lascia guardare, a patto di amare il genere. Dvd golem di buona fattura, audio e video senza imperfezioni di rilievo.

Volo su marte (flight to mars)

marziani in minigonna

image

Io per la fantascienza d’una volta stravedo….quindi saro’ (come sempre) di parte, e (come sempre) morbido nel giudicare questo piccolo gioiello d’annata. Al di la della trama che in qualche occasione riesce anche ad essere avvincente, il filmaccio in questione merita una visione soprattutto per i costumi, adorabilmente ingenui, assurdi e colorati come al carnevale Rio.
Il dvd sinister non eccelle per qualita’ video e soffre di graffi e tagli ma considerata l’eta’ il lavoro fatto e’ comunque sufficiente.
Artwork come sempre curato e gradevole, audio in linea con gli standard.

I 27 giorni del pianeta Sigma (the 27th day)

ultimatum?

image

“Ultimatum alla terra” e’ il primo film che viene in mente guardando questo “the 27th day”.Il messaggio e’ molto simile e gli sviluppi anche. La storia ha leggerezze e paradossi di fondo, le astronavi non ci sono ( solo un fotogramma rubato da “La terra contro i dischi volanti”) i mostri di gomma nemmeno; la fantascienza e’ qui solo un pretesto per lanciare un messaggio propagandistico post guerra mondiale, ma tutto sommato l’alchimia regge e il film si lascia guardare. Dvd di sinister film un po sottotono rispetto alla media, video perfetto ma traccia audio italiana di basso livello.

Prigionieri dell’antartide (the land unknown)

silverscreen e avventura

image

Complice anche la durata esigua, il film intrattiene e diverte nonostante le molte primavere sulle spalle….dinosauroni di gomma strepitosi, e attori classic che piu’ classic non si puo’, ma il bello forse sta proprio in questo..
Dvd di Golem Video come sempre all’altezza, artwork gradevole, audio e video apprezzabili.

Il pianeta fantasma (the phantom planet)

vecchia scuola

image

Film camomilla sulla falsariga dei piu blasonati “destinazione terra” o “cittadino dello spazio”. Tempi dilatati in linea col periodo ma sostanzialmente abbastanza originale….se piace il genere puo valere la pena dargli un occhiata.
Il dvd dell edizione passworld e’ di basso livello, artwork scadente e video pieno di graffi e imperfezioni, audio italiano nella media.

Il pianeta dei dinosauri (planet of dinosaurs)

valeriana giurassica

image

Ci sono film perfetti per conciliare il sonno di notti agitate…o per sostituire camomille e tisane varie… “Planet of the dinosaurs” si presta al compito con inaudito potere soporifero. E quando non si sonnecchia, si gode dei due protagonisti, che sono la versione edulcorata dei nostrani cugini di campagna. Insomma, cosi brutto da diventare bello (o quasi). Finale oltre ogni limite, in grado di frantumare anche le piu becere aspettative. Sopra la media lo stop motion.
L’ edizione dvd Fantacult di Mosaico media, in serie lmitata e numerata, presenta un buon artwork, ma per il resto niente contenuti extra, video di qualita medio bassa e traccia audio italiana non chiarissima ma, sembra, originale su due canali.

Le avventure dell’astronave Orion (serie tv)

fantascienza d’una volta

image

Questo e’ un bell esempio di sci-fi d’annata…d’annata buona oltretutto 😉
Il telefilm e’ moderno, innovativo, divertente, con attori in gran forma, e comunque sempre ricco di humor. Gli effetti speciali grotteschi, il design delle astronavi, la base sottomarina, il balletto del bar… Speciale, da vedere assolutamente se siete fan di ufo o di spazio 1999. I dvd sono qualitativamente validi, sia nel comparto video che audio, solo qualche graffio qua e la che comunque fa tanto vintage. La confezione e’ in un sobrio amaray per quattro dischi, ma comunque con artwork gradevoli e in sintonia con i contenuti… Consigliatissimo